Mailchimp: come funziona il famoso servizio per newsletter

Con lo sviluppo del mondo del web negli ultimi anni anche il modo di fare shopping è notevolmente cambiato. Se prima, infatti, si acquistavano prodotti girando nei centri commerciali e nei negozi, ora sempre più gente fa acquisti online, grazie alle tempistiche molto efficienti ed alla possibilità di ricevere tutto direttamente presso il proprio domicilio.
Come logica conseguenza, ciò ha portato sempre più aziende ad aprire un proprio sito web di retail online, dove esporre i propri prodotti su Internet e far fare acquisti online alla gente.

Il sito web deve presentarsi in un bel design estetico, deve essere ben organizzato con cataloghi e sottosezioni, di fluida ed intuitiva navigazione.
Un aspetto molto importante per un’azienda che vuole operare online è anche la creazione di una newsletter, ovvero una casella di posta che invia automaticamente a tutti i clienti del sito email di promozioni e sconti o altro.

Sono numerose le piattaforme che offrono tale servizio, ma tra tutte spicca sicuramente mailchimp. Scopriamo nello specifico di cosa si tratta, come iscriversi e creare la propria newsletter e quindi come funziona mailchimp in generale.

Come funziona mailchimp

Si tratta di una piattaforma web che permette la creazione della propria newsletter e l’invio a tutti i propri clienti o iscritti al sito web. Permette di utilizzare svariati template gratuiti o a pagamento, creare un layout personalizzato e decidere con che cadenza inviare le email di pubblicità e promozione.
L’utilizzo di mailchimp può risultare a prima vista difficile, ma non è affatto così. Vediamo con brevi step come funziona in generale questa famosa piattaforma web, molto diffusa in tutto il mondo.

  • Iscrizione. Iscriversi al sito è molto semplice. Basta inserire i propri dati anagrafici, un nome utente, una password di almeno otto caratteri e confermare l’iscrizione premendo sul link ricevuto tramite email.
  • Prezzi. E’ necessario successivamente inserire tutti i principali dati della propria attività, come tipologia, se vende online o no, l’indirizzo, il nome ecc. Per quanto riguarda i prezzi, mailchimp offre tre pacchetti: New Business, gratuito, per chi ha 2000 iscritti massimo e vuole inviare massimo 12.000 email mensili; Growing Business, con il costo da 10 a 20 dollari al mese, in base al numero di iscritti, che ha numero illimitato di invii di email e permette di ottenere costante assistenza tecnica; infine, Pro Marketer, l’ideale per grandi aziende nazionali ed internazionali, con numero illimitati di iscritti ed email, al prezzo di 199 dollari al mese.
  • Lista account. Dopo aver scelto il proprio pacchetto, si può iniziare a creare la lista dove inserire tutti gli indirizzi email che riceveranno i servizi di newsletter. Può essere fatto manualmente o inserendo un file txt o CSV già a disposizione.
  • Creazione newsletter. Si arriva all’ultimo step, dove bisogna personalizzare il contenuto delle email che andranno inviate ai propri iscritti o abbonati. Si sceglierà il design grafico, i vari layout, cosa scrivere, i temi ecc.