Dominio gratuito: è un’ottima scelta per il proprio sito?

Sono passati più di due decenni da quando Internet è diventata una parte normale della vita di tutti i giorni. Abbiamo fatto molta strada in così poco tempo. Oggi è più facile che mai adottare un approccio fai-da-te per mettere la propria attività o hobby su Internet. Le pagine Web sono facili da costruire anche se non si conoscono le basi della codifica in HTML. Ma non tutte le opzioni disponibili sono funzionali.

Perché i domini gratuiti sono una cattiva idea ? Tutti conoscono il vecchio detto: “Si ottiene ciò per cui si paga”. Questo è sicuramente il caso di domini gratuiti. In effetti, se si considera il tempo e lo sforzo sprecati nella costruzione di un sito su un dominio gratuito e i numerosi aspetti negativi che fanno parte dell’accordo, è più che probabile che si finisca per lasciar perdere la questione.

Esistono molte opzioni convenienti che permettono di creare un sito Web di qualità che renda professionale la propria pagina aziendale o il proprio blog personale. Oltre a sembrare credibile, si godrà della possibilità di ridimensionare il sito se le esigenze cambiano o l’ attività cresce. D’altra parte, ci sono opzioni limitate e costi nascosti quando si scelgono i domini gratuiti.

5 cose che rendono i domini gratuiti una cattiva idea

Ci sono molte ragioni per voler creare una pagina web. Che lo si stia facendo per aiutare l’ azienda, promuovere un progetto personale o condividere le proprie opinioni, se vale la pena farlo, vale la pena farlo nel modo giusto. Quando si tratta di domini Web, è sicuramente vero che si ottiene ciò per cui si paga.

È oggettivamente vero che i risultati che si ottengono da un dominio gratuito sembreranno economici e poco professionali. Ma quando si considerano quante buone opzioni ci sono per l’hosting conveniente della propria pagina web fai-da-te, ci si rende conto di quanto peggiori saranno le opzioni gratuite a confronto.

L’immagine è uno dei principali problemi che un dominio gratuito presenterà alla pagina.

Dopo aver considerato i seguenti aspetti negativi, è facile vedere che la propria presenza sul web merita più di quello che verrà dato se si decide di scegliere un dominio gratuito.

Immagine economica o non professionale


Il punto centrale di mettere qualcosa su Internet è avere un pubblico il più vasto possibile. Con un dominio libero, questa è un’arma a doppio taglio. Non solo si stanno danneggiando le possibilità di essere visto, ma ci si sta anche accontentando di una pagina che probabilmente non si vorrebbe mostrare.

I domini gratuiti sono notoriamente lenti da caricare. Se un sito è correlato alla propria attività, allora bisognerebbe sapere che i clienti passeranno e faranno clic su un collegamento per il sito di un concorrente se si stancano di aspettare che quello su cui si trovano venga caricato.

Quando si sceglie un dominio gratuito, si resta vincolati a un indirizzo web di dominio libero non professionale che i clienti individueranno immediatamente. Oltre a ciò, c’è il fatto che non si avrà alcun controllo sugli annunci che compaiono sulla pagina, che potenzialmente potrebbero allontanare i clienti o offrire un’occasione di pubblicizzarsi alla concorrenza.

I domini gratuiti hanno funzionalità di progettazione molto limitate, quindi la pagina sembrerà economica rispetto ai siti con si sta competendo. Inoltre, quando ci si rende conto di quanto i risultati siano poco soddisfacenti, si potrebbero incontrare diversi ostacoli nel trasferire tutto il materiale presente nel sito verso un servizio a pagamento professionale.

Nessun valore aggiunto

Quando non si paga per il dominio, è difficile lamentarsi del fatto che il servizio di hosting non fornisca nessuno degli strumenti di cui si ha bisogno per far funzionare un sito in maniera accettabile. I domini gratuiti non forniranno gli strumenti di costruzione necessari per creare un sito dall’aspetto professionale e che risulti al contempo funzionale e facilmente navigabile. Probabilmente non permetteranno di usare WordPress e anche se lo fanno, le funzionalità saranno limitate.

Con un dominio gratuito, si otterrà larghezza di banda limitata, spazio di archiviazione limitato e backup poco frequenti.

Funzionalità limitate


Con un dominio gratuito, non sarà in grado di generare annunci o monetizzare il proprio sito. Probabilmente non si otterrà nulla di utile in termini di statistiche sul traffico o analisi web.

Mancherà inoltre il supporto mobile, essenziale per chi gestisce una pagina web anche lontano dall’ufficio.

Infine, nessun dominio gratuito offre la possibilità di creare una mail personalizzata, essenziale per offrire un’immagine di professionalità ai clienti.

Costi nascosti

Una volta esaminati tutti gli ostacoli che ci si ritroverà ad affrontare nel momento in cui si sceglie un dominio gratuito, è il momento di analizzare la questione dei costi nascosti.
Probabilmente si finirà per pagare più del dovuto per extra e componenti aggiuntivi una volta superate le capacità del sito gratuito.

Per un principiante, diventa molto difficile traferire tutto il lavoro fatto su un sito gratuito ad un servizio professionale, per cui spesso si preferisce accettare di pagare per servizi extra che, presso altri hosting, risulterebbero compresi nel prezzo iniziale.

I rischi

Un sito gratuito può bloccare i dati o chiudere un sito senza preavviso. A volte la compagnia scompare senza preavviso. Quando ciò accade, si perderà l’ indirizzo del sito, i contenuti e tutto il lavoro servito a costruirlo.


In molti modi, scegliere di mettere in rete il proprio lavoro a ttraverso un dominio gratuito non è un’ottima idea. Come abbiamo detto prima, se vale la pena mettere il proprio sito su Internet, vale la pena investire in un hosting di qualità. Quando si opta per un dominio gratuito, si sceglie la via più difficile raggiungere il successo. Quando inevitabilmente si sposterà il ​​sito su un host migliore, bisogna essere preparati a un lavoro estenuante e spesso costoso, e alla perdita di molti dei progressi fatti in precedenza. Investire da subito nel proprio progetto è il modo migliore per poter lavorare serenamente e con la sicurezza di avere tutte le migliori garanzie in caso di problemi.